Al Sena Park ogni domenica è una festa del Rugby

Ormai il Rugby da sport marginale di una volta, sta conquistando un posto fra gli sport più graditi ai giovani atleti per la semplicità e schiettezza dei rapporti umani e alle famiglie per il loro pieno coinvolgimento nella vita della squadra, che tocca uno dei momenti più importanti, quando le due squadre, che si sono affrontate in campo, le due dirigenze e i genitori, i fratelli, le sorelle e e le fidanzate mangiano tutti insieme, arbitro compreso, nel dopo partita.
Anche a Senigallia per il rugby, ormai ogni domenica è un rally. Infatti anche Domenica 17 Novemre 2013 al “Sena Park – Parco del Rosciolo” si disputeranno due partite: alle ore 11:00 si disputerà Sena Rugby U16 vs Amatori Rugby U16 Macerata mentre alle ore 14:30 la seniores affronterà il Falconara Rugby.

Il rugby nelle Marche sta avendo una crescita molto consistente, tanto che nel campionato 2014/15 la serie C si sdoppierà in serie C 1 e Serie C2, per cui fra tutte le squadre partecipanti al campionato di serie C Marche, una andrà in serie B, mentre 2 saranno selezionate per la serie C1, interregionale.

Per agevolare la conoscenza di questo sport ad ogni comunicato affronteremo un aspetto specifico del Rugby.
Per prima cosa parliamo dal ruolo più importante in questo sport: Il Capitano viagra online prescription free.

Il capitano deve prima di tutto saper individuare i punti forti e i punti deboli dell’avversario, come deve capire le priorità espresse dall’arbitro nel suo operare, e farli presente in ogni frangente utile ai suoi compagni. Dopo e solo dopo, o meglio, attraverso questa attività può esprimere una leadership stimolando i propri compagni e colloquiando con l’arbitro.

Mario Maria Molinari