Il Sena Rugby: Vittoria dei giovani e sconfitta dei Senior

Sena San Benedetto

Sena San Benedetto

Il Sena rugby under 16 ha chiuso il suo primo campionato domenica 27 aprile con una sonante vittoria in casa contro il Fano per 64 a 5, ovvero 10 mete a 1, chiudendo il campionato al quarto posto.

Aldilà dell’ottimo risultato nel campionato d’esordio, è stata una scommessa vinta per la Sena Rugby A.S.D. che non aveva mai avuto, prima di quest’anno, una giovanile.Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

Ora una decina di ragazzi passerà alla under 18 e la under 16 sarà alimentata da nuovi arrivi che compiono 14 anni nel 2014. La nuova scommessa del Sena per il prossimo anno sarà quella di avere una under 16 e un under 18.

Attraverso il progetto Insieme in Meta della F.I.R. svolgerà anche il campionato under 14 insieme alle Scuole Medie cittadine, mentre la Senior dovrà trovare le forze per rilanciarsi.

Domenica 27 il Sena Rugby senior è stato impegnato in trasferta contro il San Benedetto. La squadra si è presentata giusto in 15 giocatori. Al 17’ minuto Denoir Martini si è purtroppo infortunato gravemente procurandosi la rottura della clavicola. Il Sena, in 14, si è dovuto ritirare dal campo ed è stato sconfitto a tavolino per 20 a 0.

A Denoir vanno gli auguri di una pronta guarigione; ai ragazzi della squadra il pronostico, che già nell’ultima di campionato di domenica 4 maggio, in trasferta contro l’Ascoli ,si ritrovi il gusto di stare insieme, in armonia e a cuor leggero, che sempre nel rugby, è la regola che appassiona.

Il momento è particolarmente propizio. Il Rugby a Senigallia nel mese di maggio avrà una grande e positiva visibilità. Circa mille giovani rugbisti arriveranno in città il 30 e il 31 maggio per i Campionati Italiani di Rugby delle Scuole.

Arriveranno i rugbisti che frequentano le scuole delle regioni del centro sud Italia. Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Umbria e Toscana. Si incontreranno a Senigallia dove i giovani e i loro accompagnatori verranno ospitati negli alberghi della Spiaggia di Velluto dalla Federazione Italiana Rugby, in collaborazione con l’Agenzia nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) del Ministero dei Trasporti e la Polfer.

La manifestazione negli ultimi anni è sempre stata ospitata a Jesolo in provincia di Venezia, ma ora toccherà a Senigallia, che è stata scelta dopo la verifica effettuata a suo tempo presso le strutture proposte dalla locale club, il Sena Rugby, la disponibilità manifestata dall’amministrazione comunale di Senigallia e la eccellente disponibilità di strutture ricettive e sportive.

Saranno due giorni in cui il rugby dimostrerà anche a chi non lo conosce come il suo potere di aggregazione, convivialità e giovialità, siano gli elementi che ne fanno lo sport più bello del Mondo.