Il Sena Under 16 vince, la Senior perde di un punto

“Trofeo Windisch-Graetz”

“Trofeo Windisch-Graetz”

Il trofeo “Alfred von Windisch-Graetz” si ferma per la prima volta ad Ancona.

Il Sena ha perso di un punto con il Cus Ancona in trasferta, pur partendo subito all’attacco tanto da realizzare al primo minuto una meta con la seconda linea Michele Forconi, trasformata dall’estremo Marco Basili. Il Cus però accorciava al 7’ con un calcio di punizione. Il Sena ostinato, dopo appena un minuto realizzava la sua seconda meta con il mediano di mischia Jeremy Riva. Sena 12 – Cus Ancona 3.

Nell’azione Riva ha ricevuto un colpo duro in testa, è stato costretto ad uscire e per precauzione non potrà giocare per 3 settimane.

Il Sena ha concluso comunque il primo tempo in vantaggio 15 a 11 realizzando un calcio di punizione con Marco Basili mentre il Cus Ancona segnava una meta non trasformata e un altro calcio di punizione.

Al 10° del secondo tempo il Cus Ancona realizzava la sua seconda meta, che portava il punteggio sul 16 a 15 che non si è più modificato nonostante il Sena Rugby abbia reagito con forza e veemenza ma con scarsa lucidità e pragmatismo e forse troppa frenesia. Come sempre contro l’Ancona l’orgoglio ha avuto il suo ruolo e ha malamente consigliato di giocare alla mano invece di utilizzare cinicamente i piedi.

Il trofeo “Alfred von Windisch-Graetz”, in palio per gli scontri diretti fra Senigallia e Ancona che ricorda oltre ai Vincisgrassi, il nome del generale che difese Ancona nell’epico scontro fra gli Asburgo e Napoleone, per la prima volta si ferma nel capoluogo.

Alle 11:00 di mattina al campo del “Parco del Cormorano” di Falconara si sono incontrate le formazioni under 16 con la squadra senigalliese che ha riportato a casa una vittoria per 17 a 10 (mete 3 a 2) e 4 punti in classifica che consentono al Sena Rugby di raggiungere il quarto posto in classifica.

Il Sena Rugby è partito subito all’attacco: al 10° ha segnato una meta con il mediano di mischia Luigi Rinaldi Luig. Il Falconara reagiva e la partita risultava equilibrata con azioni di attacco di entrambe le formazioni fino a che proprio allo scadere il Falconara agguantava il pareggio con una meta schiacciata all’angolo esterno risultato del primo tempo. 5 a 5.

Durante l’intervallo i ragazzi venivano richiamati ad un maggior impegno ed attenzione sia dal direttore tecnico Marco Boccarossa che dall’allenatore Renato Rocchetti, la “strigliata” dava i suoi frutti, infatti per tutto il secondo tempo i ragazzi hanno messo il giusto impegno e hanno realizzato altre due mete una all’8° minuto con il centro Alessio Coppari e l’estremo Lorenzo Breccia, e l’altra al 18 minuto realizzata dal pilone Roberto Manoni.

Allo scadere, complice anche un momento di rilassamento del Sena, il Falconara realizzava la sua seconda meta: Sena Rugby 17 – Falconara 10.

Direttore Tecnico Marco Boccarossa, Medico sociale Marco Valsecchi

Formazione Under 16: 1) Stroppa Francesco-(Bruciati Jonathan) 2)Fabbiani Marco 3) Marcantognini Valerio-(Sgarbi Etienne) 4) Manoni Roberto 5) Crivellini Luigi 6) Cimarelli Enea 7) Canonici Pietro 8) Mazzaferri Giovanni 9) Rinaldi Luigi 10) Rocchetti Nicolò 11) Caiozzo Roberto 12) Marchetti David 13) Coppari Alessio 14) Siddique Abubakar (Irfan Mohammed) 15) Breccia Lorenzo.

Allenatore Renato Rocchetti, Dirigente Accompagnatore Marco Marchetti.
Formazione Senior: 1) Martini Denoir- 2)Marcantoni Fabio 3) Sebastianelli Giorgio 4) Battisti Eugenio 5) Forconi Michele 6) Sagrati Nicolò 7) Api Daniele 8) Niwgwe Daniel 9) Riva Jeremy- (Feta Ervis) 10) Testaguzza Luca 11) Manoni Tommaso-(Belogi Alessandro) 12) Gentilotti Simone 13) Kameri Gentjan (Piccinini Tommaso) 14)Rosa Edoardo) 15) Basili Marco

Allenatore Carrizo Sergio, Dirigente Accompagnatore Francescangeli Fabbrizio.Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

Mario Maria Molinari