Rugby: Il Sena va a Roma con i libri sotto braccio.
Tutti i rugbisti sognano di giocare almeno una volta contro gli All Blacks della Nuova Zelanda.
Il campionato di rugby di serie C Marche rimarrà fermo domenica 18 per la seconda settimana consecutiva in occasione del test match che vedrà l’Italia confrontarsi con gli All Blacks della Nuova Zelanda, sabato 17.
Il campionato si è fermato perché erano programmati gli eventuali recuperi e, ma anche per permettere ai giocatori di assistere alle partite della nazionale. Il Sena rugby andrà quasi al completo allo stadio Olimpico di Roma.
L’Italia é reduce dal positivo incontro con Tonga che l’ha vista vincere per 28 a 23 sabato 10 novembre. La compagine degli All Blacks è un altro avversario: sulle ultime 43 partite ufficiali ne ha perse solo sei (due con la Francia, due con l’Australia e due con il Sudafrica). Contro gli azzurri sono state cinque le partite di torneo, con uno score totale di 348 a 51. L’Italia è una squadra in crescita e confrontarsi con gli attuali campioni del Mondo serve a crescere ulteriormente.
L’Italia parte sfavorita, non battuta. Il motto per questo incontro è: vengono da un altro emisfero, non da un altro pianeta, giochiamocela.
Oltre alla bellezza di vedere il massimo del rugby come sport, le partite della nazionale sono sempre un momento di festa per tutti i giocatori e per famiglie, contraddistinte da tranquillità e sicurezza sugli spalti.
La nazionale Italiana giocherà avendo negli occhi la temibile Haka, soprattutto la Ka Mate la Kapa,che gli statistici sostengono faccia vincere alla Nuova Zelanda più del 50% delle partite ancor prima di giocarle.
I giocatori del Sena torneranno avendo vissuto l’emozione del grande rugby, e avendo negli occhi una lezione di gioco che tornerà utilissima nella prossima domenica, 25 Novembre, quando il campionato di serie C Marche riprenderà con la trasferta a Porto Sant’Elpidio.
Andremo a giocare nel sud delle Marche, non nell’altro emisfero, giochiamocela.
P. S.
Per non perdere il vizio di giocare la prima squadra del Sena giocherà domenica 18novembre, una amichevole con gli Old del Pesaro, composta da giocatori con oltre 40 anni, il ritmo no potrà essere elevatissimo, ma l’intensità della festa e dell’amicizia, sarà arricchito dal solito terzo tempo e dal confronto, in campo e fuori, fra chi ha visto la partita della nazionale dal vivo e quelli che la hanno seguita in TV.