Rugby: Trasferta dura e vittoriosa del Sena sull’Amatori Fermo: 11 a 6

Il Sena Rugby ha incontrato, nel campo di Marina Palmense situato a bordo mare, l’Amatori Rugby Fermo vincendo in maniera sofferta, ma meritata per 11 a 6 nella prima giornata di tempo primaverile, dopo un lungo inverno costellato da terreni resi pesanti dalla pioggia.

Il Sena è partito subito all’attacco occupando la metà campo avversaria. La superiorità territoriale è stata subito premiata dalla trasformazione di un calcio di punizione da parte di Marco Basili al 6° minuto. La squadra di Senigallia ha continuato a mantenere il possesso della palla, tanto che al 15° Basili ha trasformato il secondo calcio di punizione portando Il Sena sul 6 a 0. Non pago del risultato il Sena rugby ha continuato ad attaccare anche se non è riuscito a trasformare un successivo calcio e ha segnare una meta con la terza centro, Oliver Riva, placcata a due metri dalla linea di meta.

Il Sena ha iniziato il secondo tempo in quattordici a causa dell’ espulsione temporanea, che dura 10 minuti, di Nicolò Sagrati alla scadere del primo tempo. Sfruttando la superiorità numerica il Fermo riesce a trasformare un calcio di punizione. All’8° il Sena si riporta in attacco conquistando un ulteriore calcio piazzato che però non viene trasformato e il punteggio rimane sul 6 a 3.

All’ 11° dopo ripetuti attacchi sul lato sinistro, nell’area dei 22 metri del Fermo, Il Sena si sposta, con una bella e veloce azione alla mano, sul lato opposto, realizzando con l’ala, Enrico Belbusti, una meta davvero gustosa, purtroppo niente trasformazione: 11 a 3. Watch Full Movie Online Streaming Online and Download

Il Sena continua a mantenere il possesso palla e la superiorità territoriale tanto che per poco non realizza una seconda meta con il flanker, Daniele Api, fermato a pochi metri dalla linea di meta prima di riuscire a passare la palla ad Enrico Belbusti, libero all’ala.

Al 61° Basili, viene espulso e il Fermo trasforma il calcio di punizione portandosi 11 a 6. Gli ultimi 20’ minuti di gioco si sono stati una vera battaglia con ripetuti cambiamenti di fronte, tanto che sia il Fermo che il Sena, con Gianluca De Felici, sono andati vicino a realizzare una meta, ma il risultato finale non si è mosso dall’ 11 a 6.

Grande prova di carattere dei ragazzi di Boccarosa e Giacomelli che per la prima volta sono riusciti a vincere con l’Amatori Rugby Fermo, squadra di lunga tradizione ed esperienza. E’ stato il risultato di una partita condotta sempre in vantaggio, con superiore possesso palla e vantaggio territoriale, ma soprattutto con la testa, specialmente nei venti minuti finali, giocati in inferiorità numerica.

Formazione: M. Forconi, F. Marcantoni, G. De Felici. V. Fermon, E. Battisti, N. Sagrati, D. Api, O. Riva, A. Pini, L. Zamponi, A. Belogi, S. Gentilotti, T.Manoni, E. Belbusti, M. Basili
A disposizione: E. Tassi, L. R. Fraternale, E. Feta, P.P. Di Nicolò, G. Rossetti,
Allenatori: Marco Boccarossa, Giacomo Giacomelli
Dirigenti: F . Francescangeli, M. Valsecchi

Serie C Marche
5° giornata di ritorno

Banca Macerata – Fabriano 24-3
Cus Ancona – Falconara 9-13 (1-4)
Fermo – Sena 6-11 (1-4)
Porto Sant’Elpidio RIPOSO
Fainplast Ascoli RIPOSO

Classifica
1. Banca Macerata 38
2. Fainplast Ascoli 35
3. Falconara 34
4. Banca Macerata 33
5. Fermo 24
6. Sena 16
7. Cus Ancona 7
8. Fabriano 5
9. Porto Sant’Elpidio 1

Serie C Marche Romagna
6° giornata di ritorno

San Marino – Fano 14-12 (4-1)
Misano – Meldola
Ravenna – Rimini 37-12 (5-0)
Valmetauro Titans – Faenza 0-38 (0-5)

Classifica
1. Rimini 43
2. Faenza 42
3. Ravenna 37
4. Fano 31
5. San Marino 24
6 click site. Misano 7
7. Valmetauro 5
8. Meldola -7

Serie C Marche Umbria
5° giornata di ritorno

Foligno – Amatori Perugia 18-15 (4-1)
Unione Orvietana – Cus Camerino 28-17 (5-0)
Guardia Martana – Moscosi 23-10 (4-0)
Perugia Rugby Senior – Gubbio 3-39 (5-0)
Gualdo Nocera RIPOSO

Classifica
1. Gubbio 59
2. Foligno 52 (-4)
3. Perugia Senior 26 (-8)
4. Cus Camerino 19 (-4)
5. Amatori Perugia 18 (-12)
6. Unione Orvietana 20 (-16)
7. Moscosi 12 (-8)
8. Gualdo Nocera 2
9. Guardia Martana 0 (-8)