Under 16: Una vittoria sofferta ma bellissima

Rocchetti under 16

Rocchetti under 16

Domenica 9 febbraio è iniziato il girone di ritorno per la formazione under 16 senigalliese. Giornata finalmente non piovosa, anche se in presenza di vento e con le condizioni del campo buone, nonostante le ripetute precipitazioni dei giorni scorsi. La temperatura gradevole ha incoraggiato il pubblico che è accorso numeroso a sostenere i “galletti neri” dell’under 16 del Sena Rugby. Nutrita anche la “comitiva” di San Marino.

Inizio della partita fischiato puntualmente alle ore 11:00 dal direttore di gara sig. Paragona e subito i ragazzi del Sena vanno all’attacco, occupano la metà campo avversaria e finalizzano il possesso palla con un azione di sfondamento del pacchetto di mischia, realizzando al 12°, la prima meta non trasformata, con la seconda linea Roberto Manoni. Sena 5, Titano Bats 0.

I ragazzi San Marinesi, che occupano il secondo posto in classifica nel campionato di categoria, reagiscono e il gioco ne guadagna con azioni di attacco di ambedue le squadre con le difese attente, che difendono il loro territorio.
A 3 minuti dalla fine del 1° tempo, dopo svariati calci di punizione fischiati contro il Sena, che hanno portato i Titano Bats a ridosso della linea di meta, il San Marino riesce a marcare una meta successivamente trasformata e si va al riposo con il punteggio di 5 a7.

La partita riprende senza che i due allenatori operino sostituzioni e con il San Marino che vuole ribadire la sua posizione di vertice in classifica e grazie ad una disattenzione della difesa senigalliese al 5° minuto del 2° tempo riesce a marcare la sua seconda meta anch’essa trasformata. Sena 5, Titano Bats 14.

A questo punto ci si poteva aspettare se non un crollo, almeno un momento di scoramento, ma i giovani ragazzi del Sena orchestrati dai due mediani di mischia e di apertura, che dettavano i tempi di un gioco veloce e ficcante, ottenevano anch’essi la loro seconda meta, dopo solo 3 minuti, con Nicolò Rocchetti.

Rocchetti è il capitano del Sena ed è reduce da una brillante prestazione con la rappresentativa marchigiana di categoria in trasferta a Bologna. Il calcio di trasformazione come nella prima meta era da posizione laterale e purtroppo non è stato realizzato, Sena 10, Titano Bats 14.

Mancavano più di 20 minuti alla fine del tempo regolamentare e a questo punto l’allenatore del Sena, Renato Rocchetti,ha iniziato ad inserire forze fresche sostituendo quei giocatori che risultavano lievemente infortunati o particolarmente affaticati.

Il Sena Rugby ha trovato in questi innesti nuova linfa e ha occupato stabilmente la metà campo avversaria avvicinandosi più volte alla linea di meta varcandola anche per due volte, ma l’arbitro giudicava, in entrambe i casi, la palla tenuta alta e non assegnava la meta.
Sembrava una partita stregata ma la forza di volontà e il commovente coraggio dei “galletti neri” è stato premiato proprio allo scadere quando dall’ennesima azione di attacco Nicolò Rocchetti che riusciva a seminare due avversari con altrettanti cambi di passo schiacciava la palla in meta: Sena Rugby 15 – Titano Bats 14.

Il pubblico Senigalliese anche a causa delle lacrime di gioia che offuscavano gli occhi neanche vedeva se il calcio di trasformazione venisse realizzato o meno (per la cronaca no) ma si produceva in un prolungato applauso verso i propri beniamini.

Complimenti e onori anche ai ragazzi San Marinesi, guidati da un nutrito e qualificato staff sotto la guida della presidente e amica Nicoletta Canini, che meritano il posto in classifica che occupano e che insieme ai ragazzi del Sena hanno fatto il tradizionale “cerchio”, “saluto al pubblico” e “corridoio” di prassi nel rugby.

Il Sena Rugby in cerchio per l’analisi della partita a caldo: analisi lucida, sia del direttore tecnico Marco Boccarossa che dell’allenatore Renato Rocchetti, con la voce rotta dalla commozione e per l’emozione regalata dai “galletti neri”.

Come sempre nel rugby bello è stato ritrovarsi tutti insieme famiglie comprese in un affollato e sereno “terzo tempo” a gustare un buon pasto arricchito dai dolci prodotti dalle mamme dell’under 16 coordinate da Paola.

Mario Maria Molinari