Vittoria da incorniciare per il Sena Rugby
domenica 3 febbraio 2008

Sena Rugby 10 – Nova Rugby 7

Lo sapevamo. Era nell’aria; se ne sentiva l’odore…
Dopo tanto lavoro, tanta fatica e tanto impegno, i Galli Neri del Sena Rugby regalano la prima vittoria, in casa (cioè a San Lorenzo in Campo) a tutti coloro che li hanno sostenuti e hanno creduto in loro.

All’andata a, Novafeltria, i Galli ne erano usciti perdenti sia dal profilo del risultato sia fisico e morale poiché si sono infortunati 2 giocatori.
Dopo la delusione di non essere riusciti a sottomettere il Montefeltro, giocatori in gamba e partita alla portata, la squadra di Senigallia non ne voleva sapere di perdere.
Dopo aver fatto capire ai Gialloblù di Nuova Feltria che la mischia Nera non avrebbe ceduto centimetri i Galli impegnavano la difesa avversaria rimanendo nella metà campo avversaria per la maggior parte del tempo arrivado per più volte ad un centimetro dalla marcatura.
Ma una reazione, ad un brutto placcaggio sulla nostro Micci Andrea, veniva punita con un “cartellino giallo” mandando lo stesso in panchina per espulsione temporanea. 10 minuti fuori.
Il primo tempo mandava a riposo i giocatori sullo 0 a 0 ma l’umore dei Neri di Senigallia era alle stelle perchè, anche se con alcuni errori, stavano facendo un ottima prestazione.

Il secondo tempo ricomincia con Micci ancora fuori per scontare ancora 7 minuti, l’uomo in meno costava al Sena la marcatura e la trasformazione della meta. Sena Rugby 0 Nova Rugby 7.
Non perdiamo tempo e subito i Galli mettono pressione agli avversari i quali commettono anche loro un fallaccio da “cartellino giallo” stavolta è la squadra di casa ad avere l’uomo in più e con un passaggio dietro l’altro si entra nei 22 Pesaresi.
Punizione battuta al volo baruffa sulla linea di meta, l’ovale passa da Alberto “Wolverine” Sciamanna a Ariel “Animale” Pierpaoli che si spinge a terra e marca la meta per il Sena.
Trasforma Bigelli “Vampiro” Andrea che avendo ormai preso confidenza col dischetto, calcia e trasforma. 7 a 7, tutto da rifare per il Nova, un’altra chance per il Sena.
Pochi minuti dopo i pesaresi commettono fallo, è punizione per il Sena che decide per i pali. Calcio e trasformazione di Sandro “Costarella” Giovannelli.
Il Sena é in vantaggio 10 a 7.
Mancano 10 minuti, la squadra di casa continua a mettere pressione e si avvicina più volte alla meta.

Un rinvio lungo sposta il gioco nei 22 di casa, mischia e touche. L’arbitro emette i tre magici fischi, è finita!! Il Senarugby porta a casa la prima vittoria.
I Galli fanno salti di gioa come per la vittoria del mondiale e ringraziano il numeroso pubblico, con il “tuffo di ringraziamento” verso i tifosi.
Sia per la vittoria che per i castagnoli, il Terzo Tempo è stato fantastico.

Da registrare nella tifoseria numerosi intervenuti da Senigallia e Marotta ma il ringraziamento più sentito va’ al Corinaldo Supporter Curva Nord che tra salsicce e castagnole sosteneva e incitava i Galli.
La dirigenza ringrazia i ragazzi per il lavoro che stanno facendo. Grazie Ragazzi. Viva il Rugby.